Nuove restrizioni per proteggere gli adolescenti dai pericoli dei social network su tiktok

Giovedì Tiktok ha annunciato di Nuove restrizioni aggiuntive per gli adolescenti, il suo pubblico preferito, per proteggerli meglio dai pericoli legati alle reti sociali come ad esempio le molestie o la mancanza di sonno. In particolare, la piattaforma si è affermata grazie all'entusiasmo dei giovani utenti per il suo formato di video brevi e ritmici.

Quali sono le nuove regole?

La messaggistica diretta sarà disattivata per impostazione predefinita per i 16-17 anni. Gli adolescenti in generale saranno incoraggiati a fare più attenzione a chi può vedere i video che mettono online. In particolare, i minori di 16 anni saranno obbligati a scegliere tra abbonati, amici o persone. E alcune opzioni saranno disabilitate, come «Stitch» e «Duet». Quest'ultima permette di riprendere un video e di filmarne un altro in parallelo per trasmettere entrambi contemporaneamente.

Proteggersi da possibili scandali pur mantenendo il proprio pubblico.

Alcuni utenti lo fanno per valorizzare altri utenti, ma alcuni lo fanno per denigrarli. Inoltre, i 13-15 anni non riceveranno più notifiche dopo le 21, né i 16-17 anni dopo le 22, per favorire notti più riposanti. Nonostante le norme severe contro tutti i contenuti che sessualizzano o sfruttano i bambini, le reti popolari tra i giovani sono spesso accusate di non proteggere sufficientemente i bambini dai predatori online.

Si conclude quindi che:

Cercano quindi di proteggersi da eventuali scandali senza respingere il loro pubblico, sapendo che una buona reputazione è essenziale per assicurarsi i proventi pubblicitari. Google e Facebook aggiornano regolarmente i loro regolamenti sugli adolescenti. Da martedì, sull'ultra popolare Youtube (Google), i video messi online dai 13-17 anni sono di default in modalità «privata». Tiktok è diventata l'applicazione mobile più scaricata al mondo nel 2020, davanti a Facebook e ai suoi messaggeri, un segno che la pandemia ha amplificato il successo della piattaforma di video leggeri al di là del suo pubblico iniziale.