Centrifugato di sedano, finocchio e topinambur

centrifugato di sedano finocchio e topinambur

Ricco di sali minerali, perfetto per gli sportivi e per chi vuole depurarsi: ecco perché il centrifugato di sedano finocchio e topinambur non può più mancare nell’elenco dei tuoi succhi preferiti.

A volte si ha voglia di cambiare nella vita: insomma capitano a tutti momenti in cui “basta ora mi metto a dieta” o “da domani smetto di fumare” o “cambio lavoro entro l’anno”…poi ci sono momenti in cui ci riusciamo, altri in cui semplicemente rimandiamo. Un po’ come i buoni propositi di Capodanno! 😉

centrifugato di sedano finocchio e topinambur

A dire il vero in questo periodo di progetti e buoni propositi me ne sto facendo parecchi, ma l’unico a cui sono riuscita a mantenere fede è stato: “basta, questo posto di lavoro non fa più per me”..detto – fatto: il giorno dopo ho dato le dimissioni. Sarà forse perché l’ho promesso davanti a una Signora Birra (no, non una di quelle commerciali da quattro soldi per intenderci!) o perché intorno a me molte persone sapevano prima di me che quel posto, quelle condizioni non erano giuste per me.

E oggi vorrei prendermi un altro impegno, anche se credetemi che di progetti in pentola qui ce ne sono tanti, di cui uno talmente grande da fare paura. Ma non diciamo niente e partiamo dalle basi. Voglio correre. Avevo iniziato, poi ho preferito la piscina al resto e niente le scarpe sono rimaste lì. L’idea di correre, però, mi ha sempre affascinata, anche se poi l’asma mi ha tradita costantemente, stroncandomi subito con bruciori al petto e cuore a mille. Costanza, pazienza e cambiare abitudini, quest’ultimo punto forse il più difficile, ma non impossibile a giudicare da quanto detto in questo libro.

Un centrifugato di sedano per rinnovarsi

Un omaggio a chi costantemente si prende un impegno, a chi lotta contro i propri demoni, a chi segue le proprie aspirazioni, a chi ricade nelle vecchie abitudini…soprattutto a te che cerchi di cambiare, ma ti sembra impossibile e trovi mille scuse per non andare avanti.

Questo è un succo altamente depurativo, grazie all’azione diuretica del sedano e del finocchio, un po’ un atto simbolico: gettare via le proprie scorie per far posto alle cose buone della vita. Il topinambur invece è un super-ingrediente, dalle incredibili proprietà probiotiche. Il suo consumo a crudo aiuta a ristabilire la flora intestinale e tu sai bene che non c’è niente di meglio che avere un intestino sano per stare bene.

Prova anche il centrifugato di ananas carote e sedano

A differenza di altri succhi, il centrifugato di sedano finocchio e topinambur è molto liquido, perfetto quindi per dissetarsi dopo una sessione di allenamento (grazie anche al notevole apporto di sali minerali): aggiungete qualche goccia di succo di limone per stemperare eventualemente il forte sapore di sedano e riequilibrare il tutto.

Questo succo inoltre inaugura una nuova linea di autoproduzione: sfruttare gli “scarti” dei centrifugati per realizzare altre ricette. Questa volta ho preparato delle sfoglie crudiste niente male…la ricetta nel prossimo post.

Insomma, buon inizio a tutti gente! E un brindisi a tutti noi! 🙂

centrifugato di sedano finocchio e topinambur

Centrifugato di sedano, finocchio e topinambur
 
Tempo di prep.
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Saporito e dissetante, il centrifugato di sedano finocchio e topinambur è perfetto dopo un allenamento o quando si ha necessità di depurare il proprio organismo
Autore:
Tipo di ricetta: centrifugato
Porzioni: 1
Quello che serve:
  • 4 coste di sedano
  • ½ finocchio
  • 1-2 topinambur
  • qualche goccia di limone
Preparazione:
  1. Pulisci le verdure ed elimina i filamenti più duri dal sedano.
  2. Con una spazzolina di cocco lava il topinambur.
  3. Centrifuga tutti gli ingredienti e servi con l'aggiunta di qualche goccia di limone

 

2 Risposte a “Centrifugato di sedano, finocchio e topinambur”

  1. Che bel bicchiere di salute !!
    Mi manca solo il sedano e sono pronta per provarlo …
    Brava 🙂

    1. Grazie Lydia! 🙂
      Fammi sapere se ti piace!
      A presto!

Lascia un commento

Vota questa ricetta: