Buono da pensare

Nasce una nuova rubrica dedicata alle riflessioni sul tema food: “buono da pensare” titolo che riprende la celebre frase di Marvin Herris “questo cibo non è buono da mangiare, è buono da pensare“. Un atteggiamento distaccato da antropologo che osserva e riporta ciò che ha visto in un’altra cultura.

Buono da pensare

Immaginate di essere in viaggio e che qualcuno vi proponga da mangiare una cosa orripilante (per voi): non so, insetti, scimmia cruda o una pianta dall’odore nauseabondo. Per voi quel cibo non è buono da mangiare…ma sicuramente con un minimo di sforzo sarà ottimo per farci una riflessione. Perché per quella cultura quel dato cibo è una prelibatezza e per noi un vero schifo? Cos’è che condiziona le nostre scelte alimentari?

Effettivamente quando qualcosa non mi torna provo a fare questo esercizio di straniamento, cercando di capire le ragioni dell’altro: in tema food ci si trova spesso ad osservare delle vere e proprie crociate di una dieta rispetto ad un’altra, guerre contro quel nutriente o quei determinati alimenti.

Ecco buono da pensare parte proprio da questi temi, uno spazio dedicato alla riflessione ed alla condivisione di notizie, libri, video, idee…insomma di tutto quello che in qualche modo ci permette di pensare e riflettere sul cibo e l’alimentazione.

 

Lascia un commento